TRE FESTE TRADIZIONALI DI FAMA MONDIALE

Tre feste tradizionali molto diverse tra loro con una similitudine dell'origine come voto religioso della fine della peste

per Lione e Venezia e quella a Villach come primo evento dopo la fine della seconda guerra mondiale e oggi sono un richiamo

di fama mondiale ecco 3 motivi per partecipare assolutamente

 

1 - Spettacolarita'

2 - Gastronomia

3 - Congregazione

 

Un trend sempre piu' in crescita scegliere una festa tradizionale come motivo di viaggio, in questa era digitale

dove si è  sempre piu' connessi sui social  ma isolandoci, ecco che queste feste sono un felice connubio di congregazione, socializzazione con i stessi locali e delle loro tradizioni gastronomia e intrattenimenti spettacolari annuali,

che ho partecipato personalmente per voi:

La festa delle luci a Lione/Francia (la fete de la lumiere)

Villacher Jubilaeumskirchtaeg, Villach/ Austria (la festa della chiesa)

 Festa del Redentore a Venezia/italia 

La festa delle luci a Lione /Francia

La festa delle luci programma

 

Periodo: 06 al 9 Dicembre 2018

orario:  giorni 6 e 9 ore 19.00 alle 23.00

e giorni 7 e 8 ore 20.00 alle 00.00

dove: Vieille Lyon - Francia

(centro storico di Lione)

link  http://www.fetedeslumieres.lyon.fr/fr

APP per smartphone : DISPONIBILE LA MAPPA DELLA PROGRAMMAZIONE

 

Curiosità: La Festa delle Luci  a Lione, Francia 

Un evento imperdibile unico nel suo genere

per 3 giorni il centro storico (Vieille Lione) 

all'imbrunire, palazzi e le chiese si trasformano in fantasiose manipolazioni visive (Video maping), giardini e performance 

Ogni anno cambiano il programma artistico.

luminose,  specialità lionese Tartiflette.

 

 LE ORIGINI RELIGIOSE

 

 

 

 

Street food lionese la Tartiflette

Durante la manifestazione nella rigida temperatura invernale, il street food Lionese diventa un piacevole conforto è servito ad ogni angolo lungo le vie del centro storico.

Preparazioni servite dai bar o stand ambulanti e anche banchetti improvvisati dai studenti con caldi vin brulle' e la specialità Lionese e la 

calda Tartiflette (patate, formaggio, lardo) e non mancano le crepe' in tutte le sue varianti.

 

Ambulanti e mercatini lungo la via principale vendono coroncine e gadget luminosi per pochi euro, da indossare e prendere parte alla festa luminosa.

 

Anche oltre il termine della festa per

chi alloggia nel centro storico puo' continuare a curiosare tra le vie semi vuote ed incontrare alcuni festanti tiratardi che improvvisano canti francesi e danze.

Paul Bocouse e i mercati Lionesi 

Lione è la citta' del noto cuoco Paul Bocouse inventore della Nouvelle Cousine, si potra' vedere il suo colorato ristorante lungo la ferrovia.

Mentre nel centro di Lione si puo' mangiare le migliori eccellenze gastronomiche nel 

LES HALLES DE LYON PAUL BOCUSE

un luogo dove accoglie stand e mini ristoranti per mangiare specialità Francesi dai i Frutti di mare alle rane fritte nel burro la vera specialità lionese, carni e dolci e vini.

 

Consiglio nella giornata del Lunedi' per girare Lione

e scoprire i suoi mercati , troverete una varietà gastronomica come in nessun'altra parte della Francia

sia cibo da asporto che gli ortaggi e la frutta sia in quella del mercato Lionese vicino al parcheggio Saint Antonine che quello etnico nei pressi Bonnel Servient.

 

 

Consigli utili : dormire e viaggio

NON PRENDERE LA METRO

Lione è servita dalla metro, verrà emesso un speciale biglietto metro valido per tutta la durata  della festa Sabato e Domenica, ma sconsiglio

di prenderla se arrivate nella sera stessa, per motivi di sicurezza la metro diventa un modo per guidare la folla che arriva dall'esterno verso il centro, potrete rischiare rimanere imbottigliati dentro i corridoi della metro in quanto molte uscite vengono chiuse o modificate.

 

Consiglio di prenotate per dormire

nel centro storico o nelle prossimita'

in modo da spostarvi a piedi.

 

ARRIVARE IN TRENO:

Stazione Part de Dieux (arrivi dall'Italia)

dista a 10 minuti a piedi dal centro storico.

 

DOVE DORMIRE:

Lione offre una vasta scelta

Per gli Hotel, locande, residence e affittacamere

consulta BOOKING.COM e se è la prima volta

clicca il banner sotto e riceverai un buono sconto del 10% sulla prima prenotazione.

Oppure se vuoi prezzi piu' contenuti a Villach

in camere o appartamenti presso i privati

ti consiglio AIRBNB.COM se è la prima volta

clicca il banner sotto e riceverai un buono sconto di 15% sulla prenotazione del prenotamento o esperienza:

Villacher Jubilaeumskirchtaeg, Villach/ Austria

Villacher Jubilaeumskirchtaeg       VILLACH/Austria

 

Periodo:

ultima domenica di Luglio alla prima di Agosto

dove: Villach / Austria centro storico

Link diretto:www.villacherkirchtag.at

 

Curiosità:

Origine della festa: è  iniziata il 7 agosto 1948

giorno della chiesa come primo grande 

evento dopo la guerra dove si poteva ballare

e bere e mangiare senza la tessera delle razioni sucessivamente negli anni è stata implementata con altre iniziative e con la settimana doganale.

 clicca su la storia

I

Una festa all'inno della cultura folkoristica

dalla mattina alle sera per tutto il periodo della festa scorrono fiumi di birra, buon cibo e danze, sfilate in costume folkloristico, concerti e danze tradizionali Austruache, non mancano giostre da puro brivido per i giovani.

 

 

Durante la manifestazione tutti previo iscrizione posso partecipare alla sfilata Folkoristica in costume  grandi ai piccini indossano 

loro abiti tradizionali. 

Per le donne e ragazze indossano Dirndl
composta da gonna dai colori sgargianti e camicetta bianca e grembiule.


Mentre gli uomini e i ragazzi indossano i pantaloni di cuoio scuro 
chiamati Lederhosen
 con bretelle o senza, camicia a quadretti bianchi e rossi e cappello.
Considerando che sono abiti molto costosi, è usuale vederli indossati e abbinati agli
abiti moderni, oppure donne e ragazze indossare con disinvoltura i Lederhosen.

 

 Una festa flokloristica                                               

La festa è sponsorizzata dal produttore

di birra locale molto famoso in Austria che si chiama Villacher.

 

Festa tradizionale e folkloristica chiamata settimana doganale  un ricco programma di concerti e sfilate, stand gastronomici e fiumi di birra:

Se siete convinti che le migliori birre sono quelle Belghe o Tedesche, allora dovreste assaggiare anche le birre Austriache che sono un altro pianeta,  birre leggere o strutturate con archi aromatici complessi e profumati, una delizia

per il palato.

 

 

Vale solo il viaggio per acquistare 

personalmente se siete dei privati direttamente allo spaccio a Villach a pochi passi dal centro

dal produttore Villacher a prezzi modici, poichè la loro birra viene venduta online  solo alle aziende o bar.

 

Consiglio d'acquistare la casettina di 4 tipi di birra eccezionale a produzione limitata ed artigianale Scheleppe assaggiata personalmente.

nel mentre potrete leggere le loro caratteristiche organoletiche sul loro sito www.villacher.com

 

 

 

E' una festa gioiosa ricca di tradizioni, 

la zuppa di crema acida preparata con diverse qualità di carne , verdure e aromi e bollita a lungo, dal gusto saporito si chiama Kirchtagsuppe, viene accompagnata con

una fetta di focaccia dolce con le spezie.

Se vi incuriosisce di provarla anche voi

potete leggere qui la ricetta, dicono pero' che non è abbastanza buona se non si rispettano le quantità indicate. 

 

 

 

Consigli Utili: Dormire e Viaggio

Villach/Villaco  si trova a pochi chilometri dal confine Austriaco e da quello Italiano, è raggiungibile comodamente in auto con autostrada o con il treno, c'e' chi arriva pure

in bicicletta, sfruttando la famosa ciclabile 

Monaco-Venezia.

 

ARRIVARE IN TRENO:

Da UDINE

in treno dista solo un ora e 44 minuti

 

ARRIVARE IN AUTO:

Autostrada A4 Italiana

superato il confine si è immessi direttamente

nell'autostrada A2 Austriaca.

 

 

PEDAGIO AUTOSTRADALE

Dopo aver pagato al casello di fine tratta autostradale Italiana, dopo un chilometro sarete gia' nella tratta autostradale Austriaca e

sulla destra troverete un piccolo edificio modesto che assomiglia una baracca probalile fosse l'ex dogana di un tempo e' un spartano tabaccaio dove vende a famosa VIGNETTE,

fermatevi ed acquistatela subito:

La Vignette  è il pedaggio autostradale

è un comodo adesivo con sensore

che posto sul parabrezza fungera' da TELEPASS per tutta a rete autostradale Austriaca.

Ci sono diversi tagli:

da 9 Giorni

per le auto costa 9 euro 

per le moto costa 5,20 euro

per annuale o bimestrale

consultate il loro sito www.austria.info

 

 

DOVE DORMIRE:

CAMPING VICINO A VILLACH 

 

oppure

 

Villach offre una vasta scelta

Per gli Hotel, locande, residence e affittacamere

consulta BOOKING.COM e se è la prima volta

clicca il banner sotto e riceverai un buono sconto del 10% sulla prima prenotazione.

 

 

Oppure se vuoi prezzi piu' contenuti a Villach

in camere o appartamenti presso i privati

ti consiglio AIRBNB.COM se è la prima volta

clicca il banner sotto e riceverai un buono sconto di 15% sulla prenotazione del prenotamento o esperienza:

 

La Festa del Redentore a Venezia, Italia

La Festa del Redentore

Periodo:

SABATO 20 LUGLIO 2019

ore 19.00 Apertura del ponte votivo mobile dalle Zattere alla Chiesa del Redentore, Giudecca

Ore 23.30 – Spettacolo pirotecnico

idove: Venezia/Italia

ubicazione: Bacino di San Marco 

 

Link diretto: FESTA DEL REDENTORE 2019

 

 

Curiosità: l'attesa della sera ai fuochi

è la vera essenza della festa del Redentore, potrete conoscere la coinviabilità e la generosità del Veneziani tra le tavole imbandite lungo le fondamenta Zattere ai Saloni, Riva dei Sette Martiri e nell'isola della Giudecca.

 

 

 

La vera festa dei Veneziani 

 

Una delle poche feste più sentite dai Veneziani che include aspetto religioso e della conviabilità che culmina con uno tra lo spettacolo pirotecnico tra i più complessi e magici che ne raddoppiano la loro bellezza con i riflessi riflessa sull'acqua.

 

 

Ma i fuochi pirotecnici non sono tutto, se volete

fare qualcosa di diverso  e scoprire il vero lato festaiolo dei veri residenti Veneziani, vi consiglio  di recarvi nel primo pomeriggio a respirare l'attesa e i preparativi che sono la vera anima di questa festa popolare all'isola della Giudecca, lontana dalla vita turistica dell'isola di Venezia.

 

Oppure recatevi verso le ore 19,00 di sabato per gustarvi l'apertura del ponte votivo mobile temporaneo costruito su delle barche che dalle Zattere collega la chiesa della Madonna della Salute nell'isola della Giudecca, per permettere di ai fedeli di dare i voti presso la Basilica Santa Maria della Salute in Giudecca erretta per volere del governo di Venezia per la fine della peste del 1931, da allora ogni terzo sabato di luglio si festeggia la Festa del redentore fino ad oggi.

.
Solo in questa occasione i veneziani escono

dalle loro case e lungo tutte le fondamenta in prossimità della festa e oltre dove è possibile vedere i fuochi.

Imbandiscono le tavole con specialità gastronomiche della tradizione Veneziana bovoeti al aglio e prezzemolo, sarde in saor, bacala' mantecato con polenta, pasta e faggioli, e il tutto innaffiato con del buon vino prosecco.

Se sieste foresti e passate lungo queste fondamenta siate sicuri che l'ospitalità è cosi sentita che spesso invitano a sedere anche gli sconosciuti a prendervene parte.

 

 

 

La festa si festeggia in particolare anche nel bacino di San Marco attorno ai galleggianti dove sono montati i fuochi d'artificio per prendersi i migliori posti gia' alle prime ore del pomeriggio  si radunano piano piano con ogni tipo di mezzi galleggianti dal barchino al veliero con tanto discoteca.

Per prenotare la barca per evento ecco un link

 

Mentre gli Hotel di prestigio fanno gara con eccellenti menù, e stipano più tavoli possibili

sulla propria terrazza sul tetto per far accomodare chiunque sia disposto a pagare

cifre da capogiro per l'evento più atteso e più famoso al mondo.


Per chi arriva da fuori Venezia poco prima che il ponte mobile apra attorno alle 19.00 iniziano a prendere posto in anticipo per poter ammirare l'evento dato che le fondamenta chi si organizza con borse frigo e cuscini e arriva 4 ore prima, chi arriva all'ultimo momento e resta con le spalle contro un muro per tenere il proprio posto, il caldo e la lunga attesa possono scaldare gli animi .


Se invece non amate la folla e volete godervi i fuochi da lontano potete portarvi e il vostro pranzo al sacco e una stuoia da stendere sul prato del Parco delle Rimembranze nell'isola di Sant'Elena.

Consigli Utili: Dormire e Viaggio

Il miglior modo per raggiungere Venezia è il TRENO molto comodo in quanto la stazione ferroviaria alla fermata VENEZIA SANTA LUCIA

è il capolinea e l'uscita da' proprio sul canale Grande con gli attracchi del Vaporetto.

ARRIVARE IN TRENO:

Trenitalia organizza treni speciali per l'occasione del evento e per la massiccia affluenza treni sia all'andata che per il ritorno con orari estesi  e frequenti, per informazioni in merito consutatte la loro pagina qui

ARRIVARE IN AUTO:

Autostrada A4 uscita

VENEZIA TRONCHETTO/PIAZZALE ROMA

arriverete ali piazzali per il parcheggio coperti o scoperti e poi a piedi o con una navetta raggiungerete Venezia.

Attenzione il costo del parcheggio è molto alto

se proprio non potete farne a meno venite in auto.

 

ARRIVARE IN BICICLETTA

Dal ponte della Libertà

Che collega la terra ferma all'isola di Venezia

Dal 2018 è vietato pedalare e portare anche a mano la vostra bicicletta tra le calli di Venezia.

Si puo' parcheggiarla nel PIAZZALE ROMA a Venezia o al CITY.PARK di Mestre.

 

 

DOVE DORMIRE:

Venezia offre una vasta scelta

Per gli Hotel, locande, residence e affittacamere

consulta BOOKING.COM e se è la prima volta

clicca il banner sotto e riceverai un buono sconto del 10% sulla prima prenotazione.

 

 

 

Oppure se vuoi prezzi piu' contenuti a Venezia

in camere o appartamenti presso i privati

ti consiglio AIRBNB.COM se è la prima volta

clicca il banner sotto e riceverai un buono sconto di 15% sulla prenotazione del prenotamento o esperienza:

 

SUBSCRIBE HERE YouTube

SUBSCRIBE HERE Istagram

SUBSCRIBE HERE facebook

Stampa Stampa | Mappa del sito
© 2011-2019 all images are copyright Annalisa Casini and Original texts forbidden even partial reproduction without written permission from Annalisa Casini. collages © 2011-2018 are copyright // Annalisa Casini Image source: © Google View For images source captured from Google Maps are copyright © Google and if third-party suppliers are mentioned each collage. Please ensure that the copyright © Google is clearly mentioned and also attribute the modified artworks to the digital artist Annalisa Casini. Disclaimer: This artwork is not associated, affiliated, endorsed, or sponsored by Google.